Ultima ora: il nuovo decreto del Governo

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

Considerato l’evolversi della situazione legata al virus COVID-19 e al carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, con l’incremento dei casi sul territorio nazionale, nel decreto del Consiglio dei Ministri sono state vagliate ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale. Alle nostre associazioni sul territorio chiediamo di attenersi alle nuove disposizioni tenendo presente che, se non subentrano diverse limitazioni per le zone rossa e gialla, valgono le precedenti (fatte salve quelle di carattere generale che riguardano tutto il territorio nazionale). Clicca qui per leggere il decreto del 1 marzo 2020.

Di seguito le nuove disposizioni:
a) sospensione di congressi, riunioni, meeting ed eventi sociali, per il personale sanitario e il personale che garantisce i servizi pubblici essenziali e di pubblica utilità;

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

b) rinvio di tutte le attività convegnistiche e congressuali;

c) sospensione di manifestazioni di qualsiasi natura, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato e in  luogo chiuso aperto al pubblico (inclusi cinema e teatri), che comportino affollamento di persone e che non garantiscano il rispetto della distanza di sicurezza/interpersonale di almeno un metro;

d) divieto per accompagnatori dei pazienti di permanenza nelle sale di attesa dei Dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salvo specifica indicazione del personale sanitario del triage;

e) limitazione dell’accesso di parenti e visitatori a strutture quali hospice, residenze sanitarie assistite (RSA) e strutture residenziali per anziani autosufficienti e non, ai soli casi consentiti dalla direzione sanitaria della struttura, adottando le misure necessarie a prevenire possibili trasmissioni di infezione;

f) raccomandazione a tutte le persone anziane e/o affette da patologie croniche, con multimorbilità, nonché con stati di immunodepressione congenita o acquisita di limitare le uscite non strettamente necessarie ed evitare luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza/interpersonale di almeno un metro;

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

g) adozione dei seguenti comportamenti:
1. lavaggio frequente delle mani;
2. igiene respiratoria (starnutire o/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
3. mantenimento nei contatti sociali di una distanza interpersonale di almeno un metro;
4. evitare abbracci e strette di mano;

5. evitare scambi di bottiglie, bicchieri in particolare durante attività sportive.

h) sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse.
1. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolti all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono consentiti esclusivamente nel rispetto delle raccomandazioni previstedalla lettera g). E’ fatto divieto di trasferta dei tifosi residenti nelle regioni e nelle province di cui all’allegato 2 (Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e nelle province di Pesaro Urbino e di Savona) per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni e province; 

i) raccomandazione ai comuni, agli enti territoriali, alle associazioni culturali e associazioni sportive di offrire attività ricreative individuali alternative, che promuovano e favoriscano le attività all’aperto (senza assembramenti) o presso il proprio domicilio;

Le disposizioni di cui agli articoli 1 e 2 sono efficaci fino al 20 marzo 2020, mentre le disposizioni di cui agli articoli 3, 4 e 4-bis sono efficaci fino al 30 marzo 2020. Il decreto prevede anche la chiusura delle scuole e università per l’emergenza coronavirus. 

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Instagram


GLI SPONSOR ASI & D.I.A.

CONTATTI 

Telefono:
02 56 56 75 40 / 081 37 99 043
Whatsapp:
+39 331 7995277
Info e assistenza:
info@asidanza.it
Uffici:
Via Sant' Antonio Abate N° 7, 84018 Scafati SA

ASI Danza

Settore Nazionale Danze Artistiche e Moderne di A.S.I.  ( Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal C.O.N.I. )