fbpx

Strutture sportive. Sostegno affitti e Ristori per gli incassi sono due priorità

BARBARO: "Debiti che crescono e Ristori assolutamente insufficienti anche perché mal calcolati".

“Un sostegno per gli affitti e ristori alla voce ‘incassi Istituzionali’: queste le due priorità fondamentali per le strutture sportive, molte delle quali sono a rischio chiusura”. Esordisce così Claudio Barbaro, nelle vesti di Presidente ASI e di Senatore (FdI) in un comunicato stampa. 

“E’ dall’inizio della pandemia che cerchiamo di sensibilizzare il Governo a trovare soluzioni idonee per un settore che produce un consistente risparmio per il Sistema Sanitario, un giro d’affari di oltre 15 miliardi di euro e che da lavoro ad oltre 1 milione di famiglie. Il debito sugli affitti e la paura di veder portate all’incasso le garanzie prestate sta diventando opprimente, pericoloso e rischia di favorire soluzioni estreme. Gli Operatori non possono essere lasciati soli. Non si capisce perché, a seguito delle nuove chiusure, la riduzione degli affitti non sia stata estesa ed ampliata. 

Debiti che crescono
 – prosegue Barbaro – e Ristori assolutamente insufficienti anche perché mal calcolati. Il Legislatore ha “tralasciato” di includere nel calcolo dei ristori i cosiddetti incassi istituzionali di associazioni e società sportive che però rappresentano gli “abbonamenti” ossia il 95% dell’incasso di una struttura sportiva, inserendo i soli incassi commerciali; un ‘errore’ che ha messo spalle al muro un intero settore”.

Fonte : ASI Nazionale

Iscriviti alla nostra newsletter

adv Venere Luxury
ASI Danza

Contattaci

    NEWSLETTER

    * indicates required

    Assistenza

      Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
      Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.
      Open chat
      1
      Hai bisogno di aiuto ?
      Ciao, possiamo aiutarti?