fbpx

Chiusura del bilancio per l’anno 2020, prime riflessioni da fare


ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM


Tutti gli enti Sportivi indistintamente dalla natura giuridica devono predisporre annualmente un bilancio ovvero un rendiconto.

Le S.S.D. a R.L., o comunque tutte le società sportive costituite in forma di società capitale, devono predisporre il bilancio nei termini previsti dalle disposizioni del codice civile. Le A.S.D. possono utilizzare anche la forma del Rendiconto Economico e Finanziario in base a quanto previsto nello statuto. Sia le società che le associazioni sportive dilettantistiche presenteranno il bilancio predisposto dal consiglio direttivo all’assemblea dei soci per l’approvazione.

La normativa prevede che nel caso in cui le società o le associazioni sportive dilettantistiche esercitino attività commerciali è necessario predisporre un rendiconto separato dell’attività commerciale, il cui saldo positivo o negativo andrà riportato nel rendiconto complessivo, oppure redigere un unico rendiconto, separando chiaramente le voci di costo e di ricavo inerenti alla sfera commerciale.

Il rendiconto, in senso tecnico-contabile, è un documento che va redatto secondo il principio di competenza, in ragione del quale i costi e i ricavi devono essere imputati all’esercizio cui si riferiscono, indipendentemente dalla manifestazione finanziaria degli stessi. Ciò comporta l’adozione di una contabilità in partita doppia e l’evidenziazione in rendiconto dei costi e ricavi sospesi, degli ammortamenti, dei crediti e dei debiti. Tuttavia, per gli enti di minori dimensione – individuati in quelle associazioni con proventi e ricavi annui inferiori a 250.000 € – tanto l’Agenzia delle Entrate che l’Agenzia per le ONLUS e il Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ammettono l’adozione di un rendiconto redatto secondo il principio di cassa.

Al di là che si scelga il regime di cassa o di competenza il rendiconto deve essere redatto con verità, chiarezza e va precisata la situazione finanziaria, economica e patrimoniale dell’ente sportivo e questo deve corrispondere alle risultanze delle scritture e dei documenti contabili.

Qualora l’A.S.D. abbia optato per la predisposizione di un rendiconto economico e finanziario secondo il principio di cassa, è opportuno che evidenzi l’esistenza di crediti e debiti in sospeso alla data di chiusura dell’esercizio, così come, se di importo significativo, la presenza di investimenti in immobilizzazioni. È inoltre necessario indicare nel rendiconto la situazione di cassa e c/c bancario alla fine dell’esercizio.

Il 2020 è stato un “particolare esercizio” e questo si vede riflesso anche nel bilancio che riporterà tutte le difficoltà economiche che le società ed associazioni sportive hanno dovuto affrontare.

Sarà pertanto necessario per le Associazioni Sportive Dilettantistiche (A.S.D.), ed in paricolar modo per quelle che redigono il rendiconto con il criterio di cassa, dare evidenza, nella relazione che accompagna il bilancio, di tutte le informazioni necessarie per far comprendere, a terze parti, la reale situazione debitoria dell’Associazione.

Le Società Sportive Dilettantistiche (S.S.D.) invece daranno rilievo di tutte le informazioni utili ai terzi nella Nota Integrativa che accompagna il bilancio Cee.

Gli amministratori, per predisporre la chiusura dei bilanci, dovranno prima anche prendere visione delle misure di sostegno riconosciute dal legislatore alle imprese che hanno subito pesanti effetti derivanti dalle chiusure delle loro attività, che hanno comportato una generalizzata riduzione dei ricavi e dei risultati nell’esercizio 2020.

I principali strumenti, di natura straordinaria e transitoria, messi a disposizione dal legislatore sono:

  • la deroga all’applicazione del principio di continuità aziendale;
  • la sospensione degli ammortamenti;
  • la facoltà di effettuare la rivalutazione dei beni d’impresa;
  • la modifica della disciplina delle perdite.
[  LUCA MATTONAI  ]
DOTTORE TRIBUTARISTA ESPERTO IN SSD

Fonte : ASI Nazionale


SEGUICI SU :


- Pubblicità -


- Pubblicità -


Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Instagram


GLI SPONSOR ASI & D.I.A.

CONTATTI 

Telefono:
02 56 56 75 40 / 081 37 99 043
Whatsapp:
+39 331 7995277
Info e assistenza:
info@asidanza.it
Uffici:
Via Sant' Antonio Abate N° 7, 84018 Scafati SA

ASI Danza

Settore Nazionale Organizzazione Danza di A.S.I.  ( Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal C.O.N.I. )